Raccontami una storia

Come si racconta una storia nel 2017? Come colmi una lontananza? Ciao tesoro mio, come sei bella con quella maglietta nuova, ah non è una maglietta! È un bellissimo vestito rosso. Sì, il papà è quel telefono, come la nonna. No, il papà non è la nonna. Esatto, pa-pa-pa. vNe parlo perché con un collega …

Continue reading Raccontami una storia

Il mezzo-lupo

Che meraviglia, al solo pensiero posso affrontare l’intero giorno, che comincia così, primo passaggio si esce con la più piccola, la nuova arrivata, mi tocca andarci anche se non ne ho alcuna voglia, si fa a turno qui, pensare che a me piace restare a casa e fare pochi passi la mattina presto, poco dopo …

Continue reading Il mezzo-lupo

Gea et G.E.A.

Si torna a casa una sera dall’ospedale, luogo che diventa per forza amico se non si vuole soffrire miseramente ogni volta in cui, proprio malgrado, un’apprensione per qualche sintomo particolare ti ci fa portare la tua bambina. Torniamo a casa, dicevo, dopo tre giorni di Gea, in ogni senso. Figlia e diagnosi in tre lettere: …

Continue reading Gea et G.E.A.

424

La mia bambina si addormenta in una maniera che è tutta sua, forse davvero unica al mondo. Non è forse questo che pensa ogni papà? Perlomeno io sì, quando la vedo toccarsi i capelli lentamente, con una sola mano a palmo all’insù, accompagnandosi al sonno con un movimento dolce e ripetuto più volte. Sempre lentamente, …

Continue reading 424